CARTA per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro.

Cos’è?

La Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul Lavoro – Italian Diversity Charter -, lanciata in Italia nel 2009 sulla scia del successo delle iniziative francese e tedesca, è una dichiarazione di intenti, sottoscritta volontariamente da imprese di tutte le dimensioni, per la diffusione di una cultura aziendale e di politiche delle risorse umane inclusive, libere da discriminazioni e pregiudizi, capaci di valorizzare i talenti in tutta la loro diversità.

Realizzare un ambiente di lavoro che assicuri a tutti pari opportunità e il riconoscimento di potenziale e competenze individuali, non rappresenta soltanto un atto di equità e coesione sociale, ma contribuisce anche alla competitività e al successo dell’impresa.

Con la Carta per le Pari Opportunità, Fondazione Sodalitas insieme alle imprese firmatarie costituisce la delegazione italiana all’interno della Piattaforma Europea delle Diversity Charters, promossa dalla Commissione Europea per contribuire concretamente a combattere la discriminazione sul luogo di lavoro.

Perchè firmarla?

  • Contribuire al raggiungimento degli SDGs 10 (10.2 e 10.3), 8 (8.5, 8.7 e 8.8) e 5 (5.1 e 5.5
  • Entrare in un network avanzato che si impegna formalmente a favore di un cambiamento e della riduzione delle disuguaglianze
  • Valorizzare gli impegni presi con l’adesione come elementi utili alla rendicontazione non finanziaria di alcune aree del D.lgs 254 quali Diritti Umani, Genere e Personale (GRI 102-22, 102-24, 405-1, 405-2, 404-3)
  • Avere visibilità con le istituzioni italiane ed europee
  • Avere accesso a best practice e pubblicazioni sui temi D&I
  • Beneficiare dello strumento di self assessment che permette di avere una prima misurazione delle proprie performance D&I comprendendone il posizionamento in termini di gestione inclusiva delle proprie risorse umane
  • Avviare programmi di D&I post self-assessment e con il supporto di altre aziende e organizzazioni leader sulle varie tematiche

La Diversity Charter Italiana

Valorizzare il pluralismo e le pratiche inclusive nel mondo del lavoro contribuisce al successo e alla competitività delle imprese, riflettendone la capacità di rispondere alle trasformazioni della società e dei mercati.

Adottando questa Carta, l’impresa firmataria intende contribuire alla lotta contro tutte le forme di discriminazione sul luogo di lavoro – genere, età, disabilità, etnia, fede religiosa, orientamento sessuale – impegnandosi al contempo a valorizzare le diversità all’interno dell’organizzazione aziendale, con particolare riguardo alle pari opportunità tra uomo e donna.

La Carta fornisce con il suo decalogo un insieme organico di azioni concrete, un semplice quadro di riferimento programmatico per guidare nella sua applicazione le imprese aderenti di ogni dimensione.

I Partner

 

Promotori:

 

Con il patrocinio di:

 

Collaborazioni:

 

Organizzazioni firmatarie

Oggi aderiscono alla Carta circa 500 imprese cui si sono aggiunte nel tempo organizzazioni non profit e pubbliche amministrazioni come Regioni ed Enti locali, per un totale di 800 aderenti che impiegano oltre 700.000 lavoratori.

 

59%

Imprese e associazioni imprenditoriali

18%

Terzo Settore – Società civile

23%

Enti pubblici

Le attività

Le organizzazioni firmatarie della Carta possono accedere a una serie di iniziative di networking e di strumenti a supporto delle proprie politiche di D&I:

  • Accesso al Sodalitas D&I Self Assessment, un tool online che permette alle aziende firmatarie di avere una prima misurazione delle proprie performance D&I, sviluppato in collaborazione con Bureau Veritas
  • Partecipazione alle rilevazioni periodiche sull’andamento della D&I, contribuendo così a delineare lo scenario italiano
  • Partecipazione e coinvolgimento attivo ai Diversity Day nazionali
  • Accesso a workshop tematici e tavoli di lavoro multistakeholder
  • Possibilità di candidarsi per partecipare agli incontri della EU Diversity Charters Platform
  • Possibilità di promuovere le proprie iniziative di D&I a livello europeo durante l’European Diversity Month

I benefici

  • Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul Lavoro personalizzata per l’organizzazione firmataria
  • Utilizzo del logo della Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul Lavoro che, insieme alla propria Carta, può essere veicolato in tutte le comunicazioni interne ed esterne
  • Inserimento nell’elenco dei firmatari nel sito del progetto
  • Visibilità presso le istituzioni italiane ed europee

Le Diversity Charter in Europa

La Commissione Europea ha riconosciuto il ruolo delle Carte della Diversità nel contribuire concretamente a combattere la discriminazione sul luogo di lavoro e a promuovere l’equità, istituendo nel 2010 la Piattaforma Europea delle Diversity Charter. Essa si riunisce periodicamente durante l’anno per favorire lo scambio di buone pratiche tra le organizzazioni promotrici e sviluppare iniziative sinergiche.

Le Diversity Charter incoraggiano le organizzazioni – come imprese, organizzazioni non profit, pubblica amministrazione locale, associazioni di categoria – a sviluppare e implementare politiche di Diversity and Inclusion. Diventando firmatario di una Diversity Charter si accede ad un vasto network di peer, a pubblicazioni internazionali e a tool per il benchmarking, la misurazione e il monitoraggio dei programmi di Diversity and Inclusion.

La Commissione Europea sottolinea il ruolo delle Carte in recenti documenti, come la List of Actions to advance LGBTI equality e la Gender Equality Strategy 2020-2025. In tali documenti le Carte vengono definiti come soggetti adatti a diffondere e sostenere le politiche di diversity management sul luogo di lavoro. Sono, inoltre, menzionate nei «funding& tenders» della Commissione che riguardano i temi D&I, come soggetti privilegiati da coinvolgere.

Per maggiori informazioni >

Le 26 Diversity Charters: le Carte Europee