Nasce la Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul lavoro

Realizzare un ambiente di lavoro che assicuri a tutti pari opportunità e il riconoscimento di potenziale e competenze individuali non rappresenta soltanto un atto di equità e coesione sociale, ma contribuisce anche alla competitività e al successo dell’impresa.
L’impegno delle aziende italiane alla realizzazione di questo obiettivo è facilitato dalla nascita della Carta per le Pari Opportunità e l’uguaglianza sul lavoro, presentata oggi in Assolombarda.
Il documento  è promosso da Fondazione Sodalitas, AIDAF (Associazione Italiana delle Imprese Familiari), AIDDA (Associazione Imprenditrici Donne Dirigenti d’Azienda), Impronta Etica, UCID (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti), l’Ufficio Nazionale Consigliera di Parità con l’adesione del Ministero del Lavoro, della Salute, e delle Politiche Sociali e il Ministero per le Pari Opportunità.

Diana Bracco, Presidente di Fondazione Sodalitas, illustrando il documento ha messo in luce come, sulla scia del successo delle iniziative francese (Charte de la Diversitè) e tedesca (Charta der Vielfalt), la Carta per le Pari Opportunità e l’uguaglianza sul lavoro sia una dichiarazione di intenti, sottoscritta volontariamente da imprese di tutte le dimensioni, per la diffusione di una cultura aziendale e di politiche delle risorse umane inclusive, libere da discriminazioni e pregiudizi, capaci di valorizzare i talenti in tutta la loro diversità.
La Carta fornisce un quadro di riferimento valoriale per guidare le imprese aderenti nella sua applicazione, contenendo non prescrizioni dettagliate ma pochi impegni programmatici basati su principi ed elementi chiave di efficaci programmi di cambiamento, sperimentati con successo dalle imprese impegnate da più tempo in materia.
La sua attuazione nel contesto aziendale e la definizione delle relative priorità sono lasciate alle imprese aderenti, in funzione della loro situazione specifica ed eventuali programmi già realizzati.

L’ampio consenso verso la Carta è testimoniato dal numero delle aziende che oggi hanno sottoscritto il documento: 16 top manager di rilevanti imprese del mercato italiano, tra cui alcune Piccole e Medie Imprese,  hanno firmato l’impegno all’attuazione dei principi della Carta. Questo numero è il punto di partenza per la diffusione dei valori che la Carta rappresenta: l’obiettivo che il Comitato Promotore si prefigge è che la sua diffusione possa estendersi a tutte le imprese di qualunque dimensione in Italia.

le 16 aziende che hanno sottoscritto oggi la Carta per le Pari Opportunità e l'uguaglianza sul lavoro sono:
ABB SPA, ACCOR SERVICES ITALIA, BANCA POPOLARE DI MILANO, BRACCO SPA,  DUAL SANITALY, GRUPPO NESTLE’ IN ITALIA, MARIOBOSELLI GROUP, IBM ITALIA SPA, INCARTEL  GROUP, L'OREAL ITALIA SPA, PIRELLI & C. SPA, PIRENE SRL, SAET SPA, SODEXO ITALIA SPA, , UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO SPA, VIN SERVICE SRL.

Sodalitas Social Award 2016

A Lexellent il Premio Pari Opportunità 2015

#DyMove: il 30 settembre a Milano si premia la Diversità

La premiazione avverrà all'interno del Sodalitas Social Award e nell'ambito del Progetto Europeo DyMove